L’emergenza sanitaria scatenata dalla rapida diffusione del Covid-19, come rilevato dall’OCSE, ha dato vita a un severo shock economico e finanziario. Le misure di prevenzione adottate dai governi per tentare di contenere il contagio, sebbene essenziali, hanno obbligato numerose imprese a interrompere la propria attività produttiva con inevitabili ricadute sulla catena di approvvigionamento, sulla fiducia nei mercati e sulla stabilità dei flussi economici. Oltre alle stime poco rassicuranti che testimoniano come questa crisi economico-sanitaria stia mettendo a dura prova le imprese, tale situazione emergenziale sta sollevando molte questioni, talvolta del tutto inedite, nel panorama della fiscalità.

Pubblicato su: Andaf Magazine – n. 3 luglio 2020

Scarica