La rapida espansione dei mercati dovuta alla globalizzazione ed il considerevole aumento dei flussi economici soprattutto in ambito digital, sta mettendo a dura prova la tenuta dei sistemi fiscali odierni che, a causa dei fenomeni di erosione della base imponibile mediante profit shifting, non riescono a garantire che i profitti siano tassati lì dove si svolgono le attività economiche e il valore è creato.

In siffatto scenario, si pone il progetto BEPS dell’OCSE il quale rappresenta il primo sostanziale rinnovamento delle norme fiscali internazionali. A tal riguardo, con l’Action 14 del progetto BEPS, l’OCSE mira a rendere il meccanismo di risoluzione amichevole delle controversie, di cui all’art. 25 del Modello di Convenzione OCSE, maggiormente efficace tra gli Stati membri dell’Inclusive Framework.

Pubblicato su: Eutekne – 27 aprile 2020

Scarica