Con il “Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza” (di seguito il “Codice”) introdotto con il D.Lgs. 12 gennaio 2019 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 38 del 14 febbraio 2019, viene compiuta una riforma organica e sistematica della materia dell’insolvenza e delle procedure concorsuali di cui alla Legge Fallimentare del 1942 (R.D. 19 marzo 1942, n. 267).
L’esigenza di una rivisitazione della materia muove dalla necessità di adeguarsi ai principi sanciti in ambito europeo dalla Raccomandazione n. 2014/135/UE, la quale persegue il duplice obiettivo di garantire alle imprese sane in difficoltà finanziaria l’accesso a una disciplina nazionale che consenta di ristrutturarsi in una fase precoce, in modo da evitare l’insolvenza e di riconoscere una seconda opportunità agli imprenditori onesti che falliscono.

Pubblicato su: ANDAF Magazine n.1 – 2020

Scarica