1) Sviluppi in ambito OCSE

Il 23 gennaio 2019 l’OCSE ha pubblicato il documento “Addressing the Tax Challenges of the Digitalisation of the Economy – Policy Note”1 in cui vengono illustrati i due pilastri che potrebbero rappresentare la base per la formazione di un consenso a livello globale in materia di digital economy.

• Sfide relative all’economia digitale e regole sulla ripartizione dei diritti impositivi

Il primo pilastro affronta le modalità attraverso cui le norme esistenti, che assegnano il diritto di tassare il reddito delle imprese multinazionali tra le giurisdizioni, potrebbero essere modificate tenendo conto dei cambiamenti apportati all’economia dalla digitalizzazione, comprese le regole sul transfer pricing e il principio di libera concorrenza (arm’s length principle). Anche il cd. “nexus” necessita di essere rivisto alla luce del concetto di “presenza economica significativa” che è stato discusso nell’Action 1 del final Report “Addressing the Tax Challenges of the Digital Economy” pubblicato il 5 ottobre 2015.

• Questioni relative al fenomeno BEPS

Il secondo pilastro riguarda la possibilità di individuare soluzioni che consentano alle giurisdizioni di tassare i profitti nelle ipotesi in cui l’altra giurisdizione che detiene il diritto di imposizione fiscale applichi su tali profitti un’aliquota di imposta bassa.

Pubblicato su: Neotera – Anno XII n. 1/2019

Scarica