La nuova formulazione dell’art. 29 del Modello di Convenzione OCSE 2017, in conformità alle indicazioni fornite dall’OCSE, prevede specifiche disposizioni volte a prevenire e contrastare i cd. fenomeni di “treaty shopping”.
La disposizione in questione si pone in linea con gli obiettivi perseguiti dalla Convenzione Multilaterale la quale rappresenta un importante strumento di contrasto all’elusione fiscale internazionale con lo scopo di implementare in un contesto multilaterale le misure previste nel quadro del Progetto BEPS.

Pubblicato su: “La gestione straordinaria delle imprese” n. 6/2018

Scarica