Il Parlamento e il Consiglio dell’Unione europea hanno siglato l’accordo sulle regole che riguardano le letterbox companies. Un importante traguardo, diretto a contrastare pratiche elusive realizzate attraverso società formalmente stabilite in uno Stato membro che non presenta alcuna relazione con le loro attività di impresa, che vengono, tuttavia, esercitate in un altro Stato dell’UE. L’accordo consente a qualsiasi cittadino europeo di accedere ai dati riguardanti i proprietari effettivi delle imprese che svolgono attività all’interno dell’Unione. Previste anche misure per individuare se un Paese terzo può definirsi a maggior rischio di riciclaggio di denaro.

Scarica