Tra gli strumenti di risoluzione delle controversie tra Stati – il cui obiettivo fondamentale è l’eliminazione della doppia imposizione – assumono significativo rilievo, da un lato, la procedura amichevole – disciplinata dall’art. 25 del Modello di Convenzione OCSE – dall’altro, la procedura arbitrale di cui alla Convenzione 90/436/CEE, con riguardo particolare al transfer pricing.

È importante che le Amministrazioni finanziarie cooperino effettivamente e prontamente tra loro affinché, per effetto dei citati strumenti, possa essere pienamente conseguito l’obiettivo dell’eliminazione della doppia imposizione.

Scarica