Autore: Piergiorgio Valente

L’art. 25 del Modello OCSE di Convenzione contro le doppie imposizioni stabilisce una procedura amichevole volta alla risoluzione delle controversie che possono sorgere in relazione all’applicazione delle disposizioni contenute  nelle convenzioni bilaterali sulle doppie imposizioni. Secondo quanto disposto dai paragrafi 1 e 2, le  autorità competenti degli Stati contraenti devono impegnarsi a risolvere, tramite procedura di mutuo accordo, le situazioni nelle quali i contribuenti risultano sottoposti a tassazione non conforme a quanto stabilito dalla rispettiva convenzione.

Scarica