Autori: Antonio De Luca e Claudio Melillo

Nella circolare n. 83607/2012 del 19 marzo 2012, il Comando Generale della Guardia Di Finanza illustra (III Volume) le modalità investigative che i militari verificatori devono seguire ogniqualvolta – nel corso delle attività di polizia giudiziaria connesse ad uno dei molteplici reati – presupposto ex D.Lgs. n. 231/2001 – sussiste la necessità di procedere al controllo della responsabilità amministrativa di un ente. Dalla lettura della circolare si evince che l’impresa, ancorché abbia predisposto un modello organizzativo ex “D.Lgs. n. 231/2001”, al fine mettersi al riparo dall’eventuale contestazione di responsabilità per i reati commessi dai vertici della società, dovrà provare di aver attuato detto modello organizzativo in modo efficace, con misure di gestione e controllo idonee a prevenire gli illeciti.

Scarica