Autore: Piergiorgio Valente

La definizione del concetto di “stabile organizzazione” è stata oggetto di una serie di interpretazioni elaborate dalla prassi ministeriale italiana a partire dalla fine degli anni ‘70, che hanno riguardato prevalentemente la stabile organizzazione in Italia di soggetti non residenti. Le sentenze della Corte di Cassazione, in tema di stabile organizzazione nel territorio dello Stato di soggetti non residenti, e in particolare quelle relative al caso “Philip Morris“, introducono alcuni profili di criticità per i gruppi esteri operanti in Italia.

Scarica