GEB_LOGO

“Year-End Adjustments” nel Transfer Pricing

Autore: Piergiorgio Valente

Frequentemente, alla fine del periodo di imposta, le imprese multinazionali, in fase di monitoraggio dei prezzi di trasferimento, rilevano che la transfer pricing policy adottata non ha prodotto i risultati previsti, oppure che i transfer prices praticati non rispettano il principio dell’arm’s length. Al fine di riallineare i risultati finali con quelli previsionali e garantire il rispetto del principio dell’arm’s length, le imprese multinazionali ricorrono ai c.d. “year-end adjustments”, i quali potrebbero presentare delle criticità se non correttamente qualificati e adeguatamente documentati.

Scarica