Autore: Piergiorgio Valente

Gli schemi di pianificazione fiscale attuati dalle imprese multinazionali sono divenuti particolarmente aggressivi nel corso degli ultimi anni. Essi hanno l’effetto di realizzare il trasferimento effettivo degli utili imponibili in Stati con regimi fiscali favorevoli, mediante operazioni formalmente lecite, le quali tuttavia sono in contrasto con lo scopo della norma. Il dibattito su tali questioni, che si è svolto all’International Tax Forum «International Tax Strategies: an outlook on current worldwide developments and the Russian perspective», tenutosi a San Pietroburgo in data 19 settembre 2013, appare particolarmente proficuo.

Scarica