Autore: Piergiorgio Valente

La constatazione dell’obiettiva difficoltà di determinazione del prezzo di trasferimento, in determinate circostanze e per specifiche operazioni infragruppo, nonché la presa di coscienza dell’influenza che le analisi soggettive del management aziendale assumono in tale processo, hanno spinto l’OCSE a valutare la possibilità di rafforzare gli strumenti di definizione semplificata delle regole di determinazione dei prezzi di trasferimento, i cd. “safe harbours”.

Scarica