Autori: Piergiorgio Valente e Luca Beccari

Con la L. 17 giugno 2008, n. 92, il legislatore sammarinese ha inteso allineare l’ordinamento interno ai parametri internazionali applicati nella lotta alle attività di riciclaggio del danaro di provenienza illecita. San Marino ha infatti introdotto una disciplina anti-riciclaggio che si prefigge di recepire le raccomandazioni FATF in materia, scegliendo tra l’altro, tra i vari modelli nazionali, l’impianto normativo anti-riciclaggio vigente in Italia, rispetto al quale quello sammarinese condivide i principi fondamentali. L’adozione di ulteriori provvedimenti normativi, successivi alla L. n. 92/2008, ha contribuito alla riqualificazione di San Marino sotto il profilo dell’adesione agli standard FATF e Moneyval.

Scarica