Con il D.Lgs. n. 18 dell’11 febbraio 2010, il Governo italiano ha recepito, con effetto dal 1° gennaio 2010, le novità in materia di territorialità dei servizi intracomunitari, rimborsi Iva a non residenti e modelli Intrastat introdotte dalle Direttive n. 2008/8/CE, n. 2008/9/CE e n. 2008/117/CE, modificative, a loro volta, della Direttiva n. 2006/112/CE. Nell’articolo, vengono esaminati, in particolare, i riflessi delle novità nei rapporti tra Italia e San Marino. Le modifiche alla disciplina Iva introdotte dal D.Lgs. 11 febbraio 2010, n. 18 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 19 febbraio 2010, n. 41), quasi interamente contenute nel relativo testo unico di cui al D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, riguardano:

  • il presupposto territoriale dell’Iva sulle prestazioni di servizi;
  • i rimborsi dell’imposta assolta in altri Stati UE (da soggetti passivi italiani) o di quella assolta in Italia (da soggetti passivi non residenti);
  • i Modelli Intrastat.

SCARICA