Con DM 268/2006 è stata data attuazione alla disciplina CFC, contenuta nell’art. 168 del TUIR, riguardante le società collegate residenti in Stati o territori a fiscalità privilegiata.  Tale decreto, richiamando la norma primaria per quanto riguarda i criteri di determinazione del reddito, imponeperò nuovi obblighi, quale quello di attestazione dei beni patrimoniali della partecipata estera da parte di un revisore contabile.

Scarica