Dal 1° gennaio 2010, gli elenchi riepilogativi Intrastat riguardano anche le prestazioni di servizi rese in ambito intracomunitario, imponibili nel paese del committente, soggetto passivo, mentre la loro presentazione non ha più cadenza trimestrale, ma mensile e deve avvenire esclusivamente per via telematica. Di seguito si propone di fornire una sintesi dei principali aspetti in materia, anche alla luce dei chiarimenti offerti dall’Amministrazione finanziaria con le circolari del 17 febbraio 2010, n. 5/E, 18 marzo 2010 n. 14/E, 21 giugno 2010 n. 36/E e, da ultimo, con la circolare del 6 agosto 2010, n. 43/E. L’art. 50 co. 6 del dl 331/93 del 30 agosto 1993 è stato riformulato alla luce delle novità introdotte, in materia di Modelli Intrastat, dalle direttive 2008/8/Ce e 2008/117/Ce.

Scarica