GEB_LOGO

Non è Impugnabile l’Autorizzazione per Verifiche in Deroga al Segreto Professionale

L’autorizzazione del Procuratore della Repubblica per la richiesta di notizie relativamente alle quali sia eccepito il segreto professionale non è imp ugnabile in via autonoma avanti al giudice amministrativo, ma solo avanti al giudice tributario unitamente all’accertamento fiscale. Con la sent. n. 11082 del 7 maggio 2010 viene ulteriormente ristretto l’ambito di tutela del segreto professionale, già pesantemente attaccato dalla recente normativa antiriciclaggio (D.Lgs. 21 novembre 2007, n. 231), nel quadro di un orientamento legislativo che, senz’altro per ragioni politiche ed economiche, tende sempre più a “pubblicizzare” la libera professione. In tale contesto storico la sentenza in esame va, dunque, valutata, atteso che essa supera tutte quante le eccepite e fondate violazioni di norme costituzionali ed europee, nonché dello Statuto dei diritti del contribuente.

Scarica

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.