Il tema degli elenchi clienti e fornitori è stato analizzato anche dalla Commissione europea che ha riunito esperti delle Amministrazioni fiscali, delle aziende e della consulenza per valutare quali misure adottare per “placcare” l’evasione IVA. Nel 1997, la Commissione UE aveva già puntualizzato la necessità di verificare sia l’utilizzo degli elenchi, sia la loro utilità nel sistema dei controlli effettuati dalle amministrazioni fiscali.

Scarica