Con riguardo alla complessità della procedura di rimborso IVA non detratta sulle auto, l’analisi costi-benefici, l’onere amministrativo inteso come ricerca della documentazione ed elaborazione dei conteggi e l’incertezza del DL 258/2006 (il termine di presentazione dell’istanza deve essere considerato ordinatorio o perentorio?) impongono al contribuente un’attenta ponderazione delle operazioni da eseguire. 

Scarica