Vanno attentamente valutate le decisioni da porre in essere in sede di conversione del decreto legge della manovra-bis. Il provvedimento attua una discriminazione sotto il profilo del rispetto del principio costituzionale della capacità contributiva, in funzione delle modalità di acquisizione degli immobili strumentali, con il conseguente aumento dei costi per le imprese immobiliari, determinato dal passaggio dal regime di imponibilità a quello di esenzione.

Scarica