Nuovo Modello OCSE di Convenzione: il Contrasto al Treaty Shopping

Tra le principali novità del nuovo Modello di Convenzione OCSE contro le doppie imposizioni vi è anche la formulazione del nuovo articolo 29, rubricato “Entitlement to benefits” e la nuova versione del relativo Commentario, in attuazione di quanto previsto nel BEPS Action 6 - 2015 Final Report inerente il rafforzamento dei meccanismi diretti ad evitare un utilizzo improprio dei trattati finalizzato al conseguimento di indebiti vantaggi fiscali (c.d. treaty shopping).
Le pratiche di treaty shopping rappresentano una delle principali cause dei fenomeni di erosione della base imponibile attraverso il profit shifting.

Scarica

Il nuovo Modello OCSE di Convenzione contro le Doppie Imposizioni: Profili di Novità

Pubblicato su: il Fisco 6/2018

Con l’approvazione, in data 21 novembre 2017, del nuovo Modello di Convenzione contro le doppie imposizioni, l’OCSE ha introdotto novità significative che implementano le linee guida elaborate nell’ambito del progetto BEPS (Base Erosion and Profit Shifting) articolato in 15 Actions. In particolare le maggiori innovazioni al precedente modello riguardano la disciplina anti-abuso, il concetto di stabile organizzazione e la procedura “MAP” (Mutual Agreement Procedure).

Scarica

Fiscalità Nazionale ed Internazionale: Ultimi Sviluppi e Prospettive Future

Nel corso della Tavola rotonda del Forum Bilancio 2018 sono stati approfonditi gli sviluppi che hanno interessato la fiscalità internazionale con particolare riguardo al nuovo concetto di stabile organizzazione, alla web tax, alla nuova disciplina sui prezzi di trasferimento infragruppo e alla proposta CCCTB prevista a livello europeo.
Attenzione puntata anche sugli aspetti più rilevanti delle disposizioni introdotte dalla legge Bilancio 2018 e sulle novità per le società in crisi, con specifico riguardo alla transazione fiscale e ai riflessi penali che ne derivano.

Scarica

Principi Contabili Nazionali e Internazionali: le Principali Novità

Il Forum Bilancio 2018, organizzato da Wolters Kluwer in partnership con Assolombarda, ANDAF e L’Economia del Corriere della Sera, è stato l’occasione per l’analisi delle principali novità in materia di Principi contabili nazionali e internazionali, sia in ambito nazionale che internazionale. Oggetto di approfondimento sono stati gli emendamenti apportati ai principi contabili nazionali e le novità relative ai principi contabili internazionali con particolare riguardo ai recenti decreti che prevedono disposizioni di coordinamento delle norme fiscali in materia di IRES e IRAP con l’IFRS 9 e l’IFRS 15.

Scarica

Cooperazione tra Stati: la Disciplina dello Scambio Automatico Obbligatorio di Informazioni sui Tax Ruling

Pubblicato su: Rivista Fiscalità e Commercio internazionale n. 7/2017

In un contesto in cui le transazioni internazionali appaiono sempre più complesse e l’economia globalizzata agevola l’attuazione degli schemi di aggressive tax planning, assume particolare rilevanza la necessità per gli Stati di prestarsi reciproca assistenza in conformità ai principi di leale collaborazione, fiducia e trasparenza.

Scarica

EU Black List, a New Perspective on Tax Havens

Pubblicato su: IAFEI Quarterly 39th Issue, January 2018

The European Union recently took one more step in the worldwide fight against tax avoidance and evasion with the release of the common EU list of non-cooperative tax jurisdictions.
The EU black list – the first such list at EU level – includes seventeen off shore countries: American Samoa, Bahrain, Barbados, Grenada, Guam, South Korea, Macao SAR, Marshall Islands, Mongolia, Namibia, Palau, Panama, Saint Lucia, Samoa, Trinidad and Tobago, Tunisia and United Arab Emirates.

Scarica (In Inglese)

Risoluzione delle Controversie in Materia di Doppia Imposizione: la Nuova Disciplina in ambito Europeo

Pubblicata su: La Gestione Straordinaria delle Imprese 6/2017

Con l’obiettivo di assicurare un quadro efficiente e trasparente per la risoluzione delle controversie relative all’interpretazione e all’applicazione delle Convenzioni fiscali bilaterali e della Convenzione sull’arbitrato dell’Unione in data 10 ottobre 2017, è stata adottata la direttiva UE 2017/1852. Tale intervento normativo muove dall’esigenza di colmare le lacune che gli strumenti di risoluzione delle controversie diretti all’eliminazione della doppia imposizione già esistenti hanno evidenziato, in particolare per ciò che concerne la durata e l’effettiva conclusione della procedura.

Scarica

Contraddittorio nell’Accertamento Tributario e Fiscalità Internazionale: Cosa Cambia

L’obbligatorietà del contraddittorio endoprocedimentale, i riflessi che può avere nell’ambito dell’attività di contrasto alle fattispecie di evasione fiscale internazionale e gli ultimi sviluppi nel campo della fiscalità internazionale sono stati al centro del dibattito nel corso del VII Forum Tax, svoltosi a Milano il 23 gennaio 2018.
Oggetto di analisi, è stata, inoltre, la rilevante novità prevista dalla legge di Bilancio 2018 con l’introduzione della web tax, che si inserisce nel più ampio dibattito internazionale ed europeo diretto a creare una modernizzazione dei criteri impositivi della digital economy. Quali sono gli scenari futuri?

Scarica

Novità Fiscali 2018: le Questioni Aperte

Interpretazione degli atti ai fini dell’imposta di registro, note di variazione IVA e fiscalità della crisi d’impresa alla luce della riforma della legge fallimentare, conseguenze fiscali dei nuovi OIC, proroga di iper e super ammortamento e nuova disciplina delle partecipazioni qualificate: sono alcune delle novità fiscali del 2018 di cui si è discusso nel corso del VII Forum Tax, svoltosi a Milano il 23 gennaio 2018. Quali sono le questioni che restano ancora aperte?

Scarica

Transfer Pricing: le Ultime Novità

La Manovra correttiva ha apportato una significativa modifica alla disciplina dei prezzi di trasferimento (transfer pricing) nelle operazioni infragruppo.
La nuova formulazione dell’art. 110 TUIR richiama il principio di libera concorrenza in luogo del riferimento al criterio del “valore normale” ed amplia le ipotesi di riconoscimento delle variazioni in diminuzione del reddito imponibile. Di questi temi si parlerà nel corso del VII Forum Tax, organizzato da Wolters Kluwer in partnership con L’Economia del Corriere della Sera e con la collaborazione di ANDAF, in programma a Milano il 23 gennaio 2018.

Scarica

IVA: in Arrivo la Revisione delle Aliquote e Semplificazioni per le PMI

Più autonomia agli Stati UE nel fissare le aliquote IVA: accanto a un'aliquota standard minima del 15%, gli Stati potranno due aliquote più basse, tra il 5 e il 15%, una ulteriore aliquota compresa tra lo 0 e il 5% e un'esenzione dall'IVA (a "tasso zero").
Per salvaguardare le entrate pubbliche, inoltre, gli Stati membri devono inoltre garantire che l’aliquota IVA media ponderata sia pari almeno al 12%. A sostegno delle PMI, infine, una serie di misure per ridurre i costi di conformità IVA, proporzionalmente più elevati rispetto alle grandi imprese, a causa della complessità e della frammentarietà del sistema europeo dell’IVA.

Scarica