EXPATRIATES ALL'ESTERO E ESTERI IN ITALIA - Profili fiscali, giuslavoristici e previdenziali (2019)

Autori: Piergiorgio Valente, Salvatore Mattia, Guglielmo Burragato

L’internazionalizzazione delle imprese favorisce la mobilità transnazionale dei lavoratori influenzando le scelte imprenditoriali relative alla localizzazione delle attività di business. Il trasferimento dei lavoratori in Paesi esteri (cd. “expatriates”) pone questioni di natura fiscale, previdenziale e giuslavoristica che richiedono un’applicazione coordinata della normativa internazionale, europea e nazionale. Gli istituti della trasferta, del trasferimento e del distacco assumono notevole importanza sotto il profilo contrattuale ai fini dell’attività svolta all’estero da parte del personale dipendente delle imprese. Di particolare rilevanza è l’istituto del distacco internazionale il quale soddisfa le esigenze organizzative relative alle missioni all’estero in considerazione dello specifico interesse di natura produttiva, commerciale e amministrativa del distaccante all’invio all’estero del lavoratore distaccato.

La Collana Fiscalità Internazionale, diretta da Piergiorgio Valente, affronta in maniera esaustiva le tematiche di principale attualità nel panorama della fiscalità internazionale, tenendo conto dello scenario economico nel quale le imprese, italiane ed estere, si trovano ad operare. Mediante lo studio teorico-analitico, l’approfondimento tecnico-applicativo, le esemplificazioni in casi di studio e i riferimenti alla prassi professionale, la Collana ha l’obiettivo di fornire a studiosi, professionisti, manager d’azienda e funzionari dell’amministrazione risposte adeguate alle problematiche concrete degli investimenti all’estero.

Per acquistare il Volume clicca qui